Neurologia
Reumatologia
OncoGinecologia.net

Aumento del rischio di emicrania nei pazienti con psoriasi


La psoriasi e l'emicrania sono condizioni comuni con possibile sovrapposizione di meccanismi fisiopatologici.
Entrambe queste malattie sono state associate con un aumento del rischio cardiovascolare, ma poco si sa circa la loro interazione.

È stato indagato il legame tra psoriasi e rischio di emicrania di nuova insorgenza in una coorte nazionale della popolazione danese.
Sono stati raccolti i dati relativi a tutti i cittadini danesi dal 1997 a partire da 18 anni di età fino al 2011, e sono stati calcolati i tassi di incidenza per 1.000 anni-persona.

Lo studio ha compreso in totale 5.379.859 persone, tra cui 53.006 e 6.831 pazienti con psoriasi, rispettivamente, lieve e grave, e 6.243 pazienti con artrite psoriasica.

I rate ratio di incidenza corretti integralmente per l'emicrania sono stati 1.37, 1.55 e 1.92, rispettivamente, per psoriasi lieve, psoriasi grave, e artrite psoriasica.

La stratificazione per il sesso ha rivelato un aumento del rischio di emicrania sia nei pazienti di sesso maschile che femminile.
Non è stato possibile distinguere tra i sottotipi di emicrania, per esempio emicrania con e senza aura.

In conclusione, la psoriasi è risultata associata a un aumento del rischio di emicrania dipendente dalla gravità della malattia e indipendente da fattori confondenti.
Sono necessari ulteriori studi per determinare gli effetti del trattamento antipsoriasico su questa associazione e se l'emicrania modifichi il rischio di malattie cardiovascolari associate alla psoriasi. ( Xagena2015 )

Egeberg A et al, J Am Acad Dermatol 2015; 73: 829-835

Dermo2015 Neuro2015



Indietro