Melanoma
Alliance Dermatite
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Dermabase.it

Efficacia e sicurezza della terapia sistemica per la psoriasi negli anziani


Il trattamento degli anziani con psoriasi può essere difficile a causa delle comorbilità, dell'uso concomitante di farmaci e dei conseguenti rischi per la sicurezza.
Sebbene molti studi si concentrino sull'efficacia e sulla sicurezza delle terapie antipsoriasiche sistemiche nella popolazione generale, la loro efficacia negli anziani con psoriasi non è stata ancora valutata sistematicamente.

Sono state valutate l'efficacia e la sicurezza delle terapie antipsoriasiche sistemiche in pazienti di età pari o superiore a 65 anni in una revisione sistematica della letteratura.
Sono stati inclusi studi clinici randomizzati, studi di coorte, ampie serie di casi e meta-analisi per valutare l'efficacia ( o l’efficacia nel mondo reale ) e/o la sicurezza delle terapie antipsoriasiche sistemiche in pazienti di età pari o superiore a 65 anni.

La ricerca iniziale ha portato a 31 articoli unici con 39.561 pazienti inclusi nell'analisi. Nel complesso, erano disponibili dati limitati per agente sistemico e la qualità complessiva degli studi inclusi sulle terapie sistemiche convenzionali era bassa.

Alla fine della fase di induzione ( 12-16 settimane dopo l'inizio del trattamento ), è stata raggiunta una riduzione del 75% dell'indice PASI ( Psoriasis Area and Severity Index ) nel 49% dei 74 utilizzatori di Metotrexato sodico di 65 anni o più, dal 46% al 52.6% nei 178 utilizzatori anziani di Ciclosporina, dal 27% al 47.8% nei 108 utilizzatori anziani di Acitretina, dal 15.6% al 64% nei 256 utilizzatori di Etanercept di età pari o superiore a 65 anni, dal 66.7% al 93% dei 43 utilizzatori di Infliximab di età pari o superiore a 65 anni, dal 60.7% al 65% dei 100 utilizzatori di Adalimumab di età pari o superiore a 65 anni, del 56.5% dei 46 utilizzatori di Ustekinumab di età pari o superiore a 65 anni e dell'86.4% dei 67 utilizzatori di Secukinumab di età pari o superiore a 65 anni.

L’efficacia di Acitretina, Etanercept, Adalimumab e Secukinumab non è sembrata essere associata all'età; studi riguardanti altre terapie antipsoriasiche sistemiche non hanno fornito confronti per gruppi di età.

L'età avanzata è stata significativamente associata al deterioramento della funzione renale negli utilizzatori di Ciclosporina e alla linfopenia negli utilizzatori di esteri dell'Acido Fumarico ( hazard ratio, HR=2.42; P minore di 0.001 ).

Le infezioni sono state l'evento avverso più frequentemente riportato nei pazienti di 65 anni o più che utilizzavano farmaci biologici, ma non è stata trovata alcuna associazione significativa con l'età.

Sulla base delle limitate evidenze disponibili, l'età da sola non dovrebbe essere un fattore limitante nella gestione della psoriasi.
La consapevolezza delle comorbilità e dell'uso concomitante di farmaci è molto importante, così come il dosaggio appropriato e il monitoraggio clinico e di laboratorio frequente.

Sono fondamentali più evidenze del mondo reale e analisi di studi prospettici di coorte sull'efficacia e la sicurezza delle terapie sistemiche negli anziani per ottimizzare la gestione antipsoriasica personalizzata, efficace e sicura in questo gruppo di pazienti in crescita. ( Xagena2020 )

van Winden MEC et al, JAMA Dermatol 2020; 156: 1229-1239

Dermo2020 Farma2020


Indietro