Melanoma
Alliance Dermatite
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Dermabase.it

Patofisiologia e trattamento della psoriasi


La psoriasi è caratterizzata da difetti nel normale ciclo di sviluppo dell’epidermide , che portano ad una iperproliferazione dell’epidermide, alterata maturazione delle cellule della pelle, cambiamenti vascolari ed infiammazione.

Si osservano cambiamenti dei livelli di cheratina, cheratinocita-transglutamasi, Mif-rp ( migration inhibitory factor-related protein), antileucoproteinasi, involucrina, filaggrina e citochine.

La psoriasi, ritenuta avere una base genetica, può essere scatenata da insulti meccanici, chimici, dai raggi ultravioletti, da diverse infezioni, dall’uso di certi farmaci, da stress psicologico, dal fumo e da altri fattori.

Il trattamento topico rappresenta il primo livello di terapia della psoriasi.
I trattamenti topici sono a base di emollienti ed agenti cheratolitici, antralina, catrame di carbone, corticosteroidi, analoghi della vitamina D3, retinoidi per uso topico, psoraleni per uso topico + luce ultravioletta A.
Nei pazienti che non rispondono adeguatamente alla terapia topica si possono intraprendere altre terapie per os o iniettabili a base di retinoidi, Metotrexato, Ciclosporina, Tacrolimus e psoraleni per os + luce UVA. ( Xagena 2000 )

Peters BP et al, Am J Health Syst Pharm 2000; 57: 645-659


Indietro