Alliance Cicatrici
Alliance Dermatite
Melanoma
Dermabase.it

Trattamenti per la psoriasi del cuoio capelluto, con enfasi sul gel a base di Calcipotriolo e Betametasone dipropionato


La psoriasi del cuoio capelluto si presenta nel 50-75% dei pazienti con psoriasi a placche. Lo scalpo può essere l’unica area del corpo interessata dalla malattia; altresì la psoriasi può manifestarsi in concomitanza anche in altre sedi, o unitamente all’artrite psoriasica.
La maggior parte dei casi di psoriasi dello scalpo viene trattata con terapie topiche, in genere con steroidi e/o Calcipotriolo.

Nel 2008, la Health Canada e l’FDA ( Food and Drug Administration ) statunitense hanno approvato un gel a base di Calcipotriolo e Betametasone dipropionato, da utilizzare una volta al giorno ( Xamiol ).

Tale associazione in mono applicazione giornaliera migliora rapidamente la qualità di vita dei pazienti, con un’efficacia maggiore rispetto alla monoterapia con uno dei 2 componenti o al trattamento 2 volte al giorno con la soluzione per il cuoio capelluto a base di Calcipotriolo 0.005% ( Daivonex soluzione cutanea ).

Il nuovo veicolo in gel è stato sviluppato per facilitare l’uso del medicinale, presenta una migliore accettabilità cosmetica ed un migliore assorbimento a livello del cuoio capelluto.

Rispettivamente dopo 2 e 8 settimane, circa il 60% ed il 70% dei pazienti ha raggiunto il controllo della malattia ( malattia assente o molto lieve ).

A 8 settimane, la formulazione in gel a base di Calcipotriolo e Betametasone dipropionato ha mostrato un profilo di sicurezza comparabile con il solo Betametasone dipropionato, ed è risultata associata a un numero significativamente minore di eventi avversi rispetto a Calcipotriolo.

Due studi condotti sulla terapia a lungo termine ( 52 settimane ) hanno dimostrato che Xamiol è sicuro quando utilizzato nell’arco di 1 anno: non sono stati osservati casi di atrofia, strie o porpora steroidea. ( Xagena2009 )

Guenther LC, Skin Therapy Lett 2009; 14: 1-4


Dermo2009 Farma2009


Indietro